Progetto CASTORE

Gruppo SIGLA ha acquisito il Progetto CASTORE finanziato nell’ambito del primo bando START4.0, il Centro di Competenza nazionale per la sicurezza e l'ottimizzazione delle infrastrutture strategiche.

Il progetto, che vede la collaborazione di Gruppo SIGLA con partner di grande rilievo come ABB, AMT e CNR, si prefigge di realizzare una soluzione basata sull’adozione di strumenti e tecniche di Intelligenza Artificiale, Data Analysis e Internet of Things in modo da ottimizzare la gestione dei flussi passeggeri tra Porto e Trasporto Pubblico Locale (TPL), in termini di operatività e sicurezza. La soluzione sarà principalmente dedicata ai gestori del TPL, ma affronterà anche le esigenze operative dei gestori dei terminal portuali e gli aspetti legati ai cittadini. CASTORE vuole sfruttare processi di monitoraggio, analisi, elaborazione dei dati, e visualizzazione avanzata utili, in seguito, all’elaborazione di strategie di ottimizzazione dei flussi passeggeri ed implementazione di meccanismi di attuazione/feedback relativi alle informazioni per viaggiatori e cittadini. La soluzione, progettata secondo un’architettura a micro-servizi e dotata di un’accentuata modularità, si compone di diversi elementi finalizzati ai seguenti obiettivi:

  • raccogliere i dati dalle diverse sorgenti;
  • analizzare i dati e la loro elaborazione tramite algoritmi di Machine Learning;
  • fornire ai manager della TPL le funzionalità di visualizzazione avanzata e di analisi dello stato delle infrastrutture;
  • aggiungere le funzionalità di notifica personalizzata all’interno delle app mobile per abilitare la ricezione da parte dei cittadini di notifiche inviate dal sistema.

Verrà inoltre iniziata l’implementazione di alcune funzionalità di simulazione su uno scenario semplificato di linea di trasporto pubblico e ne verranno analizzati i requisiti in vista delle future evoluzioni di CASTORE.

Nella mitologia classica Castore è uno dei due gemelli Dioscuri. Insieme al gemello Polluce erano considerati protettori di quanti si trovassero in situazioni di pericolo. Allo stesso modo il progetto, si propone dunque di essere la prima fase di un processo che sfoci in futuro nella realizzazione di Digital Twin dedicati all’integrazione Porto-Città e agli aspetti di gestione e sicurezza delle infrastrutture coinvolte. Per questo crea tutti gli elementi fondamentali per l’implementazione di processi di simulazione e modellazione necessari per la produzione di Digital Twin.

Contatti

Dati Amministrativi

  • C.C.I.A.A.  /   11668330159

  • R.E.A.  /  360227

  • Codice Fiscale  /  11668330159

  • Partita IVA  /  01180940999

  • Capitale Sociale  /  € 81.600,00